Come si fa una storia?

Come si fa una storia?

  • Bookowski (Genova - mappa)
  • COSA: "Come si fa una storia?"
    Un corso di scrittura visiva per creare una storia illustrata

    DESCRIZIONE: Un corso di scrittura visiva attraverso la progettazione grafico/editoriale di una storia illustrata con tema "Un libro si giudica dalla copertina!".
    Ogni partecipante creerà la propria personalissima storia ispirandosi ad un libro scelto dagli scaffali di Bookowski durante il primo incontro: la copertina, il formato, le immagini e i testi del libro "originale" verranno reinterpretati da ciascuno per dare vita ad un libro "altro", la storia illustrata che prenderà forma a partire dal menabò iniziale attraverso l'uso di varie tecniche e materiali quali collage, disegno, timbri matrici xilografiche e altro fino ad arrivare al manufatto finale rilegato.
    La fase di scrittura sarà ispirata tramite il gioco e il non-sense linguistico, attraverso un metodo informale di apprendimento che stimolando il pensiero divergente darà libero sfogo alla fantasia di ciascuno: unendo parole e immagini trasformeremo il foglio in uno spazio aperto di sperimentazione (con momenti di confronto collettivi e individuali), dove mixare elementi differenti che raccontino (o non raccontino) qualcosa.

    FASI DELLA PROGETTAZIONE:
    Fase 1:
    • Presentazione progetto e consegna menabò bianco ad ogni partecipante
    • Scelta del libro da cui trarre ispirazione per la storia
    • "Il parolario non-sense": un'attività per prendersi gioco delle parole e comporre pensieri che ci aiutino nella fase di stesura del testo.
    Fase 2:
    • Realizzazione della parte grafica e illustrata tramite collage, matrici xilografiche, timbri
    • Realizzazione della copertina e rilegatura del manufatto con dimostrazione delle principali tecniche

    A CHI SI RIVOLGE: Il corso è rivolto a tutti, curiosi, amanti dell'invenzione grafica, ragazzi ed adulti (dai 14+).

    QUANDO: Mercoledì 7 e 11 Novembre h 18.30-20.00/21.00-23.00.

    ISCRIZIONE E COSTO: Posti limitati a 10 partecipanti, necessaria iscrizione entro il 2 Novembre via mail/fb/tel o passando in libreria.
    Prezzo complessivo di entrambi gli incontri e materiali 80 euro.

    CONDUCE: Lara Caputo. Vivo tra il mare e i monti, lavoro in una libreria e, da quando ho memoria, studio l'ànthropos e le immagini, giocandoci.La mia ricerca in campo visivo si esprime soprattutto nel collage, e ha dato vita ad un progetto pluridisciplinare:
    * Storie da non raccontare, un'officina in evoluzione continua di laboratori ludico-formativi e corsi di formazione informale per tutti i curiosi delle arti grafiche, dell'invenzione, del gioco.
    (Ho studiato svariati anni e continuo ad appassionarmi agli argomenti più disparati).
    Il progetto: *Storie da non raccontare, una fabbrica di storie per bambini e adulti piccoli piccoli, una sorta di gioco per stimolare il pensiero divergente e la Fantasia, con una particolare attenzione all'editoria e al design. Promuovendo la scuola del non sense linguistico e delle arti miste l'intento è quello di scrivere ed illustrare una storia: unire parole e immagini per trasformare il foglio in uno spazio aperto di sperimentazione (con momenti di confronto collettivi e individuali), dove mixare elementi differenti che raccontino (o non raccontino) qualcosa. Anche perché siamo tutti portatori sani/insani di Storie Fantastiche!

    Il progetto di Storie da non raccontare
    http://cargocollective.com/storiedanonraccontare

    Amici con cui ha collaborato:
    2018 Musei/scuole/ festival: Uovokids (Milano), Scuola
    germanica (Genova), Tiger (Genova)
    2017 Musei/festival librerie: Pirelli Hangar Bicocca/
    Summer Camp (Milano), Triennale (Milano), Museo Lia (Spezia), UovoKids (Milano), FruitExibition (Bologna), Ratatà (Macerata), Disegnami una Pecora (libreria per ragazzi - Finale Ligure Marina) / Bookowski (libreria dell'usato - Genova)
    2016-2015 Leftloft (Agenzia di grafica-Milano)