Patatràc

Patatràc

  • Piazza di Valoria (Genova - mappa)
  • Un evento pomeridiano a staffetta che procederà seguendo una linea retta, quella del litorale che ospita tre giovani realtà sulla riva sinistra del centro storico di Genova.

    Patatràc! un nome che esprime rottura: una breccia nel concetto di confine, il tentativo di incrinare la rigidità di percezione del circostante; Paccottiglia - Bookowski - falsoDemetrio Libreria sono un unicum fluido di presenza sul territorio e offerta culturale costante: il marchio che Patatràc vuole imprimere e dire.

    Il soggetto di questo primo appuntamento saranno i confini.

    Parallelamente alla proposta culturale che nutrirà lo spirito, l'idea è creare una connessione con realtà amiche che siano carburante per il corpo; in questo primo appuntamento collaboreremo con Birra Plurale e il Bar Moretti.
    __________________________

    - Paccottiglia- cosa accadrà? > h. 16:30 in Piazza Valoria.

    Cosa accade nel "dietro le quinte" di una collana editorale insolita come quella di The Passenger? Iperborea ce lo racconterà attraverso la voce di Beatrice Martelli, redattrice del riuscitissimo progetto dalla natura ibrida, a cavallo tra rivista di approfondimento, saggio e guida di viaggio. Ogni uscita di The Passenger propone infatti reportage letterari e contributi narrativi che ci restituiscono la vita contemporanea di un paese e dei suoi abitanti. A fare da contorno, una serie di rubriche, box esplicativi, cartine, infografiche, illustrazioni originali, «consigli d’autore».

    Tante storie e diversi sguardi per scoprire, capire, approfondire, lasciarsi ispirare.

    - Bookowski - cosa accadrà? > h. 18:00 in Piazza Valoria.

    Il confine delimita uno spazio tra il Sè e l'Altro: segna una differenza, una distanza, una separazione. La confusione e la liquidazione dei confini è allora risorsa per ri-avvicinare, ricostruire un'antropologia della comunione, perchè "quando l’Umano non è più riconoscibile agli occhi dell’umano, la barbarie è tra noi" (Patrick Chamoiseau). Nella mescolanza, riscoprendo il valore dell'interculturalità e del meticciato, nessuno perderà la propria identità, al contrario la rafforzerà e la celebrerà, in un processo di ibridazione che è reciproco arricchimento.
    Letture libere e sparse dai testi "Fratelli migranti" (Patrick Chamoiseau, add editore), "Meticcio. L'opportunità della differenza" (Bruno Barba, effequ editore) e "Contrabbando di Upupe" (Eva Chrusciel, Ensemble Lodi Edizioni).
    Intrattenimento bevereccio in collaborazione con BIRRA PLURALE.

    - falsoDemetrio Libreria - cosa accadrà? > h. 19:30 in Piazza San Bernardo.

    In collaborazione con Nottetempo, presentiamo in anteprima l'uscita del libro IL GIARDINO DI DEREK JARMAN – con le fotografie di Howard Sooley –, l’ultimo libro scritto dall’autore. Questo diario, proprio come il giardino di cui parla, costituisce il memoriale piú adeguato a rievocare un artista amatissimo di immenso talento che, a dispetto di tutto, nel piú inospitale dei luoghi, creò un’opera di incredibile bellezza. Appassionerà chiunque ami il giardinaggio, l'arte, la natura o semplicemente quest’uomo straordinario.
    Interviene Vera Scaccabarozzi.