Corso di Collage Narrativo

Corso di Collage Narrativo

“Fatti con biglietti del treno strappati, fotografie di famiglia, stralci di lingue straniere, forme astratte, simboli, dai primi collage fino agli ultimi poster svizzeri ho assemblato i miei montaggi in un tessuto di “sogni” frammentati, ricordi e d impressioni.
La strada che ho battuto e l’azione delle mie forbici rispecchiavano una realtà interiore: disinibita, giocosa, complicata, contradditoria, e in qualche modo irregolare ”
(W. Weingart, 2000)

*COSA
Corso di narrazione e creazione di un libro d’artista, tramite la tecnica del collage.
Narrare una storia tramite il collage è possibile? Lo scopriremo durante il corso, guidati da esercizi pratici di scrittura “no-sense” e attraverso la sperimentazione artistica del collage/manipolazione visiva, grazie ai quali creeremo un flusso narrativo custodito in un libro d’artista!
Il tema proposto sarà "Polarità": i partecipanti sono invitati a pensare ad una qualità polare, come freddo/caldo, stretto/largo, lento/veloce, regolare/irregolare... e "portarla" il primo giorno del corso.

*QUANDO
2 incontri intensivi
Giorno 1 > Esercizi di scrittura e progettazione manufatto.
Giorno 2 > Collage/manipolazione visiva, impaginazione e finalizzazione del libro d’artista.

Domenica 21 Novembre h 10.00/12.30
Mercoledì 1 Dicembre h 20.00/22.30

*POSTI
Minimo 5 persone, massimo 8.

*COSTO
60€ a persona comprensivi di materiali.

*MODALITA' DI ISCRIZIONE
E' necessaria l'iscrizione anticipata entro il 18 Novembre scrivendo a info@bookowski.it o alla pagina fb di Bookowski o tel allo 010/4550673 o passando in libreria. Acconto richiesto di euro 30. Per partecipare è necessario essere in possesso di Green Pass in corso di validità.

*CHI
Accompagna il corso Lara Caputo: grafica, artista, progettista, arte-terapeuta in erba, è stata co-creatrice di una libreria, maestra, e tanto altro.. conduce da circa dieci anni corsi di arte/narrazione e formazione alternativa per adulti e bambini.
Io di me: "Vivo tra la campagna e la città, adoro camminare, il vento, mi piacciono gli alberi, il gelato gusto pistacchio e cioccolato e, tra le cose che mi accendono l'anima, ci sono gli occhi senza tempo dei bambini e degli animali".