Eccole qua
le armi che piacciono a me:
la pistola che fa solo “pum”
(o “bang”, se ha letto
qualche fumetto)
ma buchi non ne fa…
Il cannoncino che spara
senza fare tremare
nemmeno il tavolino…
il fuciletto ad aria
che talvolta per sbaglio
colpisce il bersaglio
ma non farebbe male
nè a una mosca nè a un caporale…
Armi dell’allegria!
Le altre, per piacere,
ma buttatele tutte via!

Gianni Rodari, Armi dell'allegria

Foto: Bambini che giocano nella neve, Hankou, Cina, marzo 1938 Robert Capa

www.facebook.com/bookowskigenova/photos/a.133...